Marginalia

Per introdurre alla lettura de «La scienza e la verità»

Testo di apertura del Corso 2011/12, Collegio di Clinica Psicoanalitica Onlus, Roma, 22 Ottobre 2011, a cura di Sidi Askofaré e traduzione di Gaetano Tancredi

Euro 5.00


Quel che ci insegna l’autismo «Ce que nous apprennet les autistes»

Secondo volume della collezione Marginalia, edizione limitata bilingue Italiano/francese

Euro 10.00


La querelle delle diagnosi


Colette Soler
Quaderno di Praxis n° 15
La querelle delle diagnosi

Il titolo sembrerebbe anticipare un dibattito tra i modi di stabilire la diagnosi nella psicoanalisi lacaniana e in altre pratiche cliniche, e anche tra diversi orientamenti nella psicoanalisi. Eppure, Colette Soler mette a fuoco il suo percorso in quel che potrebbe supporsi come una querelle interna all’insegnamento di Jacques Lacan: questa si stabilirebbe tra le prime formulazioni sulla psicosi – basate sulla preclusione del Nome-del-Padre e i suoi effetti sul capitonaggio della catena significante, dalle quali il presidente Schreber è il paradigma –, e quella che potrebbe forse considerarsi l’ultima. Questa prende avvio dai seminari R.S.I. e Il sinthomo, collegata agli sviluppi del nodo borromeo e illuminata dall’analisi di James Joyce portata avanti da Lacan; e poi quella di Jean-Jacques Rousseau proposta da Colette Soler. Contrariamente ad alcune interpretazioni evolutive dell’insegnamento di Lacan, la querelle non implica nessun tipo di progresso, bensì un’esigenza di lettura – lettura per niente comoda, come afferma l’autrice. Si tratta di un lavoro di mutua implicazione di entrambe le concettualizzazioni, di anticipazione e retroazione, che permette di risolvere gli ostacoli propri alla loro distanza temporale. En passant, questo percorso permette la revisione e definizione dei concetti coinvolti in entrambi periodi dell’insegnamento di Lacan, così come la creazione di nuove presentazioni e nessi logici per essi. La querelle delle diagnosi, è il corso che Colette Soler ha tenuto nell’anno 2003-2004 nel Collegio Clinico di Parigi, nel quadro delle Formazioni cliniche del Campo lacaniano.


Opuscolo vol. 3° Marginalia
Il transfert, dalla sua “realtà” al suo reale sessuale (ed. bilingue: francese/italiano)

Conferenza pubblica presso il Collegio di clinica psicoanalitica
 Onlus di Roma, in occasione della giornata di chiusura dell’anno 2019/20 sul tema: L’efficacia del transfert di fronte ai sintomi, con un intervento dal titolo: «Il transfert, dalla sua “realtà” al suo reale sessuale» – che Colette Soler ha sviluppato nel suo corso di quest’anno a Parigi –, organizzato da Praxis-FCL in Italia, sabato 20 giugno 2020.
Due volumi: 
Marginalia, pp. 25 e La querelle delle diagnosi, pp. 256.
Euro 25,00 




Previous
Social CCP-Onlus Roma
Social Praxis-FCL in Italia
Social Centro di Consultazione Psicoanalitica